Homepage > Stato di salute del Ceresio

Stato di salute del Ceresio

Il Ceresio, che dall'origine latina e dialettale della parola significa "Lago dei Ciliegi", è un lago internazionale di circa 50 chilometri quadrati (63 % in Svizzera e 37 % in Italia), stretto (larghezza media circa un chilometro), profondo (fino a 288 metri) nel bacino a nord del ponte diga tra Melide e Bissone, assai meno profondo nel bacino sud. L'esistenza del ponte diga e la mancanza di affluenti importanti con un solo emissario (fiume Tresa) ostacolano il ricambio dell'acqua del lago.

Tutto il bacino imbrifero svizzero del Lago di Lugano é allacciato a 11 impianti per la depurazione delle acque:

  • il bagno nel lago è autorizzato in tutti gli stabilimenti balneari esistenti lungo le rive svizzere, che sono circa 50 (le analisi dell'acqua sono eseguite rispettando le norme dell'Unione Europea che sono più severe di quelle vigenti in Svizzera)
  • gli agglomerati di Vico Morcote, Barbengo, Cassarate, Viganello, Castagnola, Aldesago, Brè, Paradiso e Gandria si approvvigionano con acqua potabile prelevata dal lago (fonte: Laboratorio di studi ambientali).